Tra tradizione e natura


L'Umbria, “cuore verde d’Italia”, è una delle pochissime regioni che non toccano il Mediterraneo; bellissime ed incontaminate colline con villaggi risalenti a molti secoli fa, testimoniano un passato all’insegna di ricchezza e prosperità, agricoltura e tipicità.

Città grandi sono una rarità in Umbria, tra queste: Perugia, città medievale situata su sette colline diverse, Assisi capitale mondiale della pace, Orvieto con una delle più belle cattedrali d’Italia. La maggior parte del territorio è costituito da terre ad uso agricolo e boschi. La densità di popolazione è tra le più basse d’Italia e questo aiuta a conservare la terra umbra naturale ed armoniosa.

La Famiglia


La famiglia Fasola Bologna dal 1892 vive al Castello di Monte Vibiano Vecchio; appassionati di agricoltura dai primi decenni del novecento i Fasola Bologna producono vino e olio. Nel 1960, l’azienda agricola ha subìto un grande progetto di ammodernamento, guidato da Andrea Fasola Bologna; nel 1998 il figlio Lorenzo Fasola Bologna, attuale CEO dell’azienda, ha deciso di riprendere la tradizione vinicola e olearia familiare e creare una nuova cantina in grado di competere sui mercati vinicoli ed un frantoio all'avanguardia; il tutto con l'aiuto della sorella, Maria Camilla.

Alcuni vini prendono nome dai componenti della famiglia come L'Andrea, il vino rosso più importante dell'azienda, il Maria Camilla, un Bianco Umbria IGP, il Maryam, un rosato che prende il nome dalla moglie di Lorenzo Fasola Bologna.

L'azienda vinicola


La nostra Cantina è stata realizzata nel 2002 con l’utilizzo di molti accorgimenti tecnici dediti a ridurre ad un minimo indispensabile l’utilizzo di fonti d’energia per il proprio funzionamento. La cantina dispone di 60 vasche di acciaio inox a temperatura controllata e di una barriccaia interrata con oltre 400 barriques e tonneaux da 225 e 500 litri di capienza.

La Cantina è anche il nostro biglietto da vista attirando ogni anno migliaia di persone per degustare i vini e sperimentare l'ecotour nei vigneti a bordo di Jeep elettriche.

Il nostro frantoio


La struttura è stata inaugurata nel 2005 con macchinari a ciclo continuo e all'avanguardia che vengono aggiornati annualmente in linea con il progresso tecnico scientifico; la molitura avviene a freddo per mantenere intatte le proprietà dell'olio extra vergine d'oliva.

Il molino si trova al centro dei nostri 14.000 ulivi, permettendo la lavorazione entro 6 ore dalla raccolta; l'olio extra vergine d'olive estratto viene conservato sotto gas inerte e imbottigliato in confezioni che vanno dal mondose da 10ml alla lattina da 5 litri.

Tra tradizione e natura


L'Umbria, “cuore verde d’Italia”, è una delle pochissime regioni che non toccano il Mediterraneo; bellissime ed incontaminate colline con villaggi risalenti a molti secoli fa, testimoniano un passato all’insegna di ricchezza e prosperità, agricoltura e tipicità.

Città grandi sono una rarità in Umbria, tra queste: Perugia, città medievale situata su sette colline diverse, Assisi capitale mondiale della pace, Orvieto con una delle più belle cattedrali d’Italia. La maggior parte del territorio è costituito da terre ad uso agricolo e boschi. La densità di popolazione è tra le più basse d’Italia e questo aiuta a conservare la terra umbra naturale ed armoniosa.

La Famiglia


La famiglia Fasola Bologna dal 1892 vive al Castello di Monte Vibiano Vecchio; appassionati di agricoltura dai primi decenni del novecento i Fasola Bologna producono vino e olio. Nel 1960, l’azienda agricola ha subìto un grande progetto di ammodernamento, guidato da Andrea Fasola Bologna; nel 1998 il figlio Lorenzo Fasola Bologna, attuale CEO dell’azienda, ha deciso di riprendere la tradizione vinicola e olearia familiare e creare una nuova cantina in grado di competere sui mercati vinicoli ed un frantoio all'avanguardia; il tutto con l'aiuto della sorella, Maria Camilla.

Alcuni vini prendono nome dai componenti della famiglia come L'Andrea, il vino rosso più importante dell'azienda, il Maria Camilla, un Bianco Umbria IGP, il Maryam, un rosato che prende il nome dalla moglie di Lorenzo Fasola Bologna.

L'azienda vinicola


La nostra Cantina è stata realizzata nel 2002 con l’utilizzo di molti accorgimenti tecnici dediti a ridurre ad un minimo indispensabile l’utilizzo di fonti d’energia per il proprio funzionamento. La cantina dispone di 60 vasche di acciaio inox a temperatura controllata e di una barriccaia interrata con oltre 400 barriques e tonneaux da 225 e 500 litri di capienza.

La Cantina è anche il nostro biglietto da vista attirando ogni anno migliaia di persone per degustare i vini e sperimentare l'ecotour nei vigneti a bordo di Jeep elettriche.

Il nostro frantoio


La struttura è stata inaugurata nel 2005 con macchinari a ciclo continuo e all'avanguardia che vengono aggiornati annualmente in linea con il progresso tecnico scientifico; la molitura avviene a freddo per mantenere intatte le proprietà dell'olio extra vergine d'oliva.

Il molino si trova al centro dei nostri 14.000 ulivi, permettendo la lavorazione entro 6 ore dalla raccolta; l'olio extra vergine d'olive estratto viene conservato sotto gas inerte e imbottigliato in confezioni che vanno dal mondose da 10ml alla lattina da 5 litri.

consorzio terre dei bulgarelli
Sito realizzato con il contributo della regione umbria